Normativa - OTA ABRUZZO

Vai ai contenuti

Menu principale:



Norme di riferimento per la professione di Tecnologo Alimentare



Ordinamento della professione di Tecnologo Alimentare


Regolamento recante norme di esecuzione della legge 18 gennaio 1994, n. 59, concernente l’ordinamento della professione di tecnologo alimentare.(G.U. n. 191 del 16-08-1999)


Il Codice Deontologico del Tecnologo Alimentare stabilisce le norme di comportamento che il medesimo è tenuto ad osservare in via generale e, specificatamente, nei suoi rapporti con il cliente, con la controparte, con altri Tecnologi Alimentari e con altri professionisti.

La manovra finanziaria 2011 bis, approvata in via definitiva il 14.09.2011, prevede l'obbligo di formazione continua per i liberi professionisti.
Il tema della formazione continua è di qualità e di fondamentale importanza nello svolgimento dell'attività professionale.
Il professionista ha dunque l'obbligo di seguire percorsi di formazione continua permanente predisposti sulla base del regolamento approvato dal Consiglio Nazionale.

RC PROFESSIONALE

Come definito dalla legge 148/2011 e dal Regolamento di riforma degli ordinamenti professionali (DPR 137 del 7 agosto 2012), dal 15 agosto 2013 è in vigore l'obbligo, per tutti i professionisti, di stipulare una polizza assicurativa che copra eventuali danni arrecati a terzi nell'esercizio della propria attività.
Il professionista, al momento dell'assunzione dell'incarico, rende noti al cliente gli estremi ed il massimale dell'assicurazione stipulata
Torna ai contenuti | Torna al menu